Azienda
Prodotti
Download
Servizi
Home > Prodotti > ElettroRAPIDO > Shock
Shock

Dimensionamento di reti elettriche

Shock è un programma per il dimensionamento di reti elettriche alimentate in bassa oppure media tensione. Le reti vengono definite con poche operazioni, assemblando liberamente i simboli degli apparecchi nello schema unifilare. Non sono previsti limiti alla complessità della rete.


Stampe

  • Stampa su qualsiasi stampante supportata dal sistema operativo.

  • Generazione di completi report di calcolo in pagine dedicate del disegno, aggiornate automaticamente.


Curve e verifiche

  • Rappresentazione delle curve corrente-tempo (I-t), corrente-energia specifica passante (I-I2t), corrente-corrente limitata (picco): è possibile il controllo visivo degli effetti delle regolazioni sulle caratteristiche di intervento delle protezioni.

  • Possibilità di tracciare curve arbitrarie per punti, di ausilio agli studi di selettività.

  • Controllo in tempo reale della coerenza di quanto disegnato.

  • Verifica della massima caduta di tensione ai singoli utilizzatori.

  • Verifica delle protezioni, con gestione delle impostazioni dei relè regolabili (sia termomagnetici che elettronici).

  • Verifica della tenuta dinamica delle sbarre secondo IEC 60865.


Scelta degli apparecchi

  • Scelta automatica di sezionatori, contattori e avviamenti motore (avviamenti scelti da tabelle di coordinamento).

  • Scelta automatica delle protezioni (interruttori automatici e fusibili).

  • Archivi completi e sempre aggiornati dei prodotti presenti sul mercato: ABB, BTICINO, GEWISS, MOELLER, SCHNEIDER-MERLIN GERIN e altri.

  • Possibilità di definire archivi utente con piena funzionalità.

  • Impostazione automatica delle regolazioni dei relè degli interruttori, sia termomagnetici che elettronici.

  • Gestione di selettività e backup (supporto) come criterio di scelta, con livello di selettività impostabile a coppie di interruttori.


Dimensionamento delle condutture

  • Dimensionamento termico dei cavi secondo CEI 64-8 (tabelle CEI UNEL 35024-35026), IEC 60364 (norma internazionale), VDE 298-4 (Germania), NFC 15-100 (Francia), UNE20460 (Spagna), IEC 60092 (norma navale), IEC 60890 (cavi in quadro).

  • Possibilità di impostare come criterio di calcolo addizionale la massima caduta di tensione ammessa a fondo linea.

  • Dimensionamento automatico dei condotti sbarra; è incluso un archivio completo e sempre aggiornato dei prodotti presenti sul mercato: GRAZIADIO, ZUCCHINI e altri.


Calcoli

  • Calcolo del Load Flow (utilizza il metodo di Newton-Raphson) con gestione anche di più nodi di saldo (multislack). Modulo e fase della corrente di carico vengono completamente definiti in ogni ramo della rete, in media ed in bassa tensione.

  • Calcolo della corrente di carico sulla singola fase, con indicazione dello sbilanciamento.

  • Bilanciamento automatico della rete.

  • Gestione dei carichi a potenza costante oppure a corrente nominale costante.

  • Calcolo della potenza attiva e reattiva richiesta ad ogni singola sorgente.

  • Gestione del rifasamento locale (sui motori) e centralizzato, con gruppi capacitivi.

  • Gestione del fattore di contemporaneità in ogni singolo nodo (sbarra oppure connessione).

  • Calcolo delle correnti di corto circuito per guasti trifase, fase-fase, fase neutro, fase-terra (PE). Il calcolo viene eseguito anche nelle sezioni MT.

  • Calcolo delle sovratemperature in quadro secondo CEI 17/43. La potenza dissipata dai singoli apparecchi è ricavata automaticamente dagli archivi interni al programma e può essere definita a corrente nominale oppure a corrente di carico.


Alimentazioni

  • Nessun limite predefinito: è sufficiente "assemblare" fornitura, trasformatori, disgiuntori, generatori, in funzione delle esigenze.

  • Possibilità di definire alimentazioni da 1-2-3 trafo MT/bt in parallelo in modo elementare, per concentrarsi sull'impianto a valle.

  • Fornitura in media oppure in bassa tensione.

  • Trasformatori MT/bt e bt/bt, dimensionati automaticamente; possibilità di gestire le prese sugli avvolgimenti secondari per compensare cadute di tensione eccessive agli utilizzatori.


Disegno e definizione della rete

  • Creazione dello schema unifilare con simbologia a norma IEC, senza alcun limite alla complessità della rete.

  • E' possibile gestire reti magliate.

  • Lo schema può essere diviso su di un numero illimitato di pagine.

  • Gestione di reti a configurazioni multiple (es.: servizio-emergenza), con calcolo simultaneo di tutte le configurazioni.

  • Gestione di UPS e gruppi soccorritori.

  • Possibilità di inserire/modificare i dati tecnici degli oggetti che compongono la rete per mezzo di una tabella.

  • Traduzioni automatiche dei commenti inseriti sullo schema.